Background dei personaggi

Quello di oggi è un breve articolo con cui voglio parlare della scelta dei personaggi per una partita e dell’ambientazione.

Ogni giocatore ha un suo personaggio, ma come deve prepararlo? Il background, l’aspetto fisico, le idee, i pregi come i difetti… Senza ovviamente contare tutta la preparazione di statistiche ed abilità!

Ora vorrei lasciare un momento da parte la questione delle statistiche e delle abilità, non perché non voglia parlarne, ma perché bisognerebbe aprire un post a parte solo per quello, tenendo conto delle differenze presenti tra tutti i sistemi di regole o manuali (pensate, ad esempio, alla colossale differenza tra le statistiche di GURPS e di un altro colosso dei Gdr come D&D). Vorrei invece concentrarmi sulla questione del background e della storia del personaggio.

Premettendo, come prima cosa, che non sempre è necessario prepararla.

Questo non è in linea con la mia visione personale del gioco di ruolo, ma siamo obbiettivi ragazzi: Jonny il barbaro, Fredge il guerriero e Helia l’amazzone. Background concluso con questo (cioè nulla). È necessario altro per entrare in un dungeon e iniziare a picchiare mostri selvaggiamente? No. E’ possibile farlo, ma se l’unico scopo della partita è picchiare, picchiare e picchiare, superando ogni tanto qualche trappola od enigma, non serve. Anzi, potrebbe essere addirittura una perdita di tempo! Tutta un’altra storia se il dungeon è parte di una missione specifica di una partita continuata, dove usualmente un background un po’ più definito aiuta l’interpretazione del personaggio. Quanto debba essere definita lo decide solo il personale gusto dei giocatori.

Il mio gusto, totalmente personale e soggettivo, mi fa preparare un background per ogni tipo di partita e personaggio (persino per l’ipotetico Jonny il barbaro e il suo dungeon personale XD), ma questa è una mia scelta consapevole, non un obbligo. ^^

Un’altra cosa che mi piace molto fare è preparare personaggi di “ispirazione”, cioè con un background spudoratamente ispirato ad una storia che mi abbia colpito. Pensate solo a Nagash! (il necromante di cui ho parlato in un intervento passato). Il nome e le capacità sono state ispirate dall’ambientazione di warhammer fantasy, e il personaggio è partito da li, continuando a crescere poi secondo come ho voluto impostarlo. Un altro personaggio (questa volta non mio) di cui parlerò tra poco, è stato ispirato da un personaggio del videogioco final fantasy. Ebbene, alla faccia di chi credesse che il giocatore avesse scarsa fantasia, è stato in maniera indiscussa il personaggio dominante della partita!

Insomma, ognuno è libero di fare quello che preferisce con i suoi personaggi, perché alla fine lo scopo è sempre divertirsi. ^^

Giusto per concludere, avviso i miei lettori che ho in preparazione un personaggio liberamente ispirato a Niccolò Machiavelli…

Preparatevi psicologicamente alle letture future XD

A presto!

Annunci

6 pensieri su “Background dei personaggi

  1. Il background, come sempre, è la cosa più adorabile dei gdr. La cosa che li rende vivi e pulsanti e che permette ai giocatori di vivere un’esperienza unica, proiettandoli nella magia della totale interazione di un mondo intero unico nel suo genere.
    Il Bg, come si suol dire, è quindi una parte integrante del gdr, ma mi sono ritrovato in situazioni che mi hanno fatto cambiare la mia personale concezione dell’ambientazione. Pensando ad un personaggio, lo si può immaginare in modi differenti. Ovviamente di solito quando elaboriamo una nostra “nuova piccola creatura” la creiamo in base a quanto questa possa piacerci e renderci appetibile l’esperienza di gioco, riflettendo spesso quelli che sono un po i nostri desideri d’altronde… Quindi, sempre a mio parere, ci sono due modi che possiamo definire “estremizzati” per elaborare un personaggio, ovvero pensandolo in primis per il suo background (cosa che si tende a fare tralasciando la parte di regole e rielaborandola in un secondo momento) oppure facendo l’operazione opposta, ossia pensando come il personaggio possa soddisfarci a livello di abilità/statistiche ecc… Personalmente mi ritrovavo più nella prima situazione, a lavorare magari parecchio sul background e poi a pensare poco alla parte tecnica del personaggio; probabilmente perchè ovviamente, visto che parlo delle prime partite, il mio approccio con le regole dei vari giochi che ho provato era meno profondo, ma a prescidere da questo diciamo che ho poi cominciato a provare a costruire personaggi in maniera diciamo “essenziale”. Insomma quello che voglio dire è che ho trovato come soluzione più che valida evitare di creare un background particolarmente e volutamente intricato per il nuovo personaggio a discapito della semplice definizione di origine e peculiarità (caratteriali e fisiche) che distinguono il relativo pg, in modo tale che, in fondo, esso risulti, come dire, “uno normale”.
    Questo non con intento di aiutare GM (che deve scervellarsi sul bg dei pg, e ne ha il dovere più che sacrosanto XD) ma prevalentemente perchè mi sono ritrovato estremamente soddisfatto da personaggi che hanno costruito la loro fama (non sempre positiva) completamente in game, partendo da uno status di assoluta e, quasi banale, normalità per arrivare dove sono arrivati.

    In sostanza, il bg è bello come ambientazione mondiale e caratteristica dei personaggi, ma non strafate troppo nel volere per forza delle peculiarità che rendano unico il vostro personaggio già dall’inizio della partita. Il pg sarà uninco per come lo giocherete, e questo lo rende più “figo” di qualsiasi altro background che lo accompagna 🙂

    A mio modesto parere,
    K.

    1. Un elaborato ed interessante commento!
      La componente di sviluppo del personaggio è effettivamente una cosa molto importante, e mi rendo conto di non aver specificato nulla al riguardo nel mio articolo!
      comunque, secondo me, quello fa sempre parte del “fornire un background al personaggio”, e quindi non lasciarlo un indefinito jonny che picchia mostri e basta. vedendola così, non posso che essere d’accordo con quello che hai scritto!

  2. Concordo totalmente con quanto scritto sia dall’uno che dall’altra. Ho constatato negli anni di gioco che, tendenzialmente, è più semplice immaginarsi e crearsi un background dal lato del Master (si noti: più semplice, nient’altro) a causa dell’ovvia occhiata generale che il Master deve solitamente lanciare durante le partite; a causa di questa è difficile mantenere un filo conduttore della storia senza che i personaggi (ma anche i personaggi non giocanti, diciamolo) abbiano le loro motivazioni/storie/preferenze. Se poi questo accorgimento è accolto anche da parte dei giocatori, la cosa si fa ancora più interessante ed entusiasmante! E’ ovvio che la cosa non deve eccedere nella pretesa di una vera e propria biografia (che in altri ambiti può essere invece apprezzata). In tal senso anche l’ispirazioni a personaggi di altri sistemi/ambientazioni/situazioni/settori è un qualcosa di papabilissimo; è semplice, se non per il processo di adattamento, e fornisce una buona base sulla quale sviluppare il personaggio.
    Per quanto riguarda Niccolò, non so se sentirmi o meno colpevole: ho politicizzato troppo le sessioni passate xD?

    1. Tranquillo, non sei minimamente causa di nulla. ^^ L’idea mi è venuta discutendo di logica e di “Alice nel paese delle meraviglie”. Niccolò alla corte della Regina di Cuori… Non ha prezzo.

  3. curiosissima di conoscere il niccolò fantasy, e non dovesse capitare in una partita che gioco anch’io spero di poterne sentire qualcosa direttamente da te.
    Io sono molto estremista quando si tratta di background, non riesco a immaginare personaggi creati solo allo scopo di picchiare..Per me il gdr è storia&personaggi, altrimenti sarebbe un’altra cosa.. uno sparatutto senza consolle? (Pur apprezzando profondamente le stragi a oltranza, sia chiaro)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...