Sine Requie: Terre Perdute Occidentali (territorio circostante Parigi)

Andrea Costa, Cacciatore di Morti

Tarocco dominante: La Forza

Giovane (22 anni) cacciatore di Morti fuggito dal Sanctum Imperium, da un po’ di tempo ha fatto squadra insieme a Marco Maillard, “collega” francese, ed entrambi hanno passato gli ultimi mesi vicino alle Brigate di Resistenza Francese a Parigi Ovest, facendo principalmente lavori di “pulizia” di morti per i Partigiani. E’ una “bestia” d’uomo, alto oltre un metro e novanta, piazzato e muscoloso, completamente rasato a zero e fanatico delle scuri. Condivide con il compagno un tatuaggio portafortuna sulla spalla sinistra.

 

Marco Maillard, Cacciatore di Morti

Tarocco dominante: La Giustizia

Francese di 25 anni e ormai piuttosto varato sul funzionamento del mondo: le armi tedesche non saranno le migliori, ma intorno a Parigi ne troverai sempre, così come i loro proiettili. Bè, in realtà questo è quello che dice il suo compagno, che comunque è sempre restato fedele alle armi italiane, lui in realtà ha sempre sostenuto che le armi tedesche siano anche le migliori. Forse a potenza, ma per quanto riguarda l’affidabilità… Condivide con il compagno un tatuaggio portafortuna sulla spalla sinistra.

 

Pierre Alesì, Partigiano

Tarocco dominante: La Torre

26 anni di menagrameria e pessimismo concentrati in un partigiano piuttosto particolare. Pierre è intimamente convinto che ogni cosa sia ormai segnata, che la lotta per Parigi sia inutile, che la Morte e il Risveglio sia l’unico destino dei viventi. Comunque fa il suo lavoro, e combatte insieme ai Partigiani con tenacia. Esperto di comunicazioni e di esplosivi, fa parte della Brigata De Gaulle.

 

 

 

Il Terzo Tentativo

(per la terza volta, dopo le due brutali morti precedenti, il piccolo gruppo opta per una partita combattiva nelle Terre Perdute)

GM / A: ANCORA CACCIATORI? Vabbè questa volta prenderò “possedimento iniziale” per avere un’armatura.

M: MI PIACE! Lo faccio anche io.

P: Anche io, anche io!!!

GM / A: Cioè, invece che pensare a piani decenti che ci consentano di affrontare i Morti senza morire subito, stiamo continuando a ritentare strategie stupide MA sempre più pompati di equipaggiamento?

M & P: Ci conosci, no? 😉

 

Personaggi

(il gruppo ha optato per due cacciatori e un partigiano, quindi l’avventura sarebbe girata intorno alle macerie di Parigi Ovest. Bisognava quindi decidere le nazionalità, tenendo ovviamente conto che la lingua parlata è principalmente il francese ma che anche il tedesco ha la sua importanza…)

P: Partigiano, quindi sarò francese!

M: concordo, francese anche io.

GM / A: Ok, allora franc… … … No aspettate, francese? IO un francese??? MAI. Piuttosto metto metà dei miei punti nella lingua –francese- per non fare test quando parliamo!

M & P: ???

(detto, fatto)

 

Scena epocale

Il gruppo, nascosto, ha teso un’imboscata ad una macchina tedesca. La vedetta della Wehrmacht, sparando quasi alla cieca, ha distrutto l’elmo di Andrea con un colpo preciso, ma è stata freddata dai colpi di Marco e Pierre. Poco dopo, Andrea ha colpito in mezzo agli occhi il guidatore, ferito precedentemente dai compagni. La macchina, ormai priva di controllo, si è ribaltata lungo la strada, mentre alcuni morti iniziavano a risvegliarsi. Marco tentò inutilmente di far saltare la macchina con un colpo al serbatoio prendendo accuratamente la mira, e resosi conto del fallimento, riprese con calma a mirare al bersaglio.

A: vabbè, ci provo. Punto e sparo senza mira!

*Arcano minore: Asso di Picche*

*Arcano maggiore: Le Stelle*

La macchina esplode immediatamente, spargendo pezzi di ferro e rottami in una vasta area, insieme ad alcuni brandelli di corpi umani poco riconoscibili. La testa di un soldato tedesco, staccata dall’esplosione, compie un lungo volo e finisce di rotolare a pochi metri da Andrea, già risvegliata (e mugugnante versi senza senso) ma con l’elmetto perfettamente intatto. E della dimensione giusta per lui.

A:

M:

P:

A: CHE CULO!

 

Il Grande Piano: Successo!

(il gruppo, furtivamente, si è avvicinato ad una collina che sembra coprire alla vista un gruppo di soldati della Wehrmacht, con due vedette appena arrivate in cima alla collina).

M: Ma se adesso noi gli spariamo…

P: loro sono in cima alla collina…

M: cadono indietro…

P: si risvegliano…

P&M&A: FACCIAMOLO!

(tre colpi, di cui due mortali e uno al petto. I corpi ruzzolano indietro con ancora le teste integre tra le urla dei commilitoni) (teste integre per mordere meglio xD)

M: FUCK YEAH!

 

Il Grande Piano: OH MERDA!

(Il gruppo fa per allontanarsi, ma…)

GM: *estrae gli arcani per il risveglio* Si sentono forti urla, e quasi subito diverse raffiche.

M: siamo a posto. 😉

GM: le raffiche continuano, la gente urla sempre di più, ma alle urla imperiose sembrano anche essersi unite suppliche, pianti o urla di disperazione.

P: … ma cos-

GM: le raffiche si sono quasi fermate, ormai si sentono distintamente pianti e urla isteriche insieme a sporadici spari e versi strazianti.

M: Ma cosa CAZZO è successo???

P: andiamocene… andiamocene…

GM: si ode solo un rumore secco di ossa e carne masticate. Che dura non più di sei-sette secondi. Check di ascoltare. *estrazione arcani* Qualcosa sta correndo. E il rumore diventa più forte.

M: OH MERDA!!!!

 

Le armi tedesche I

P: non vorrai usare quell’arma tedesca!

M: certo! E’ potente, maneggevole, e a distanza ravvicinata fa saltare la testa dei Morti! Un ottimo esemplare di Gewehr 41!

P: ma è TEDESCO!!

A: Io preferisco il mio Carcano italiano, è molto più affidabile.

P: ECCO, se non hai un minimo di orgoglio nazionale, almeno segui la ragione! Quel coso si incepperà alla prima situazione critica, e piangeremo amaramente l’accaduto, SE SOPRAVVIREMO!! (n.d.r. il grado di inceppamento del Gewehr 41 è pari ad “alto”)

M: Ma figurati se si incepperà! (n.d.r. gufaaaaaaaaaaaaata….)

 

Le armi tedesche II

(il gruppo ha eliminato un sopravvissuto tedesco che li ha attaccati di sopresa. L’agguato sarebbe stato mortale… se il Gewehr del sopravvissuto non si fosse INCEPPATO).

P: VISTO?????? FA SCHIFO!!!

M: Zitto!!!

 

Le armi tedesche III

(un Ferox, “fiutati” gli avventurieri, si fionda verso di loro. Il gruppo lo vede arrivare. Il Morto sta puntando Andrea, e non certo per coccolarlo)

A: AAAAAH!!!

M: CI PENSO IO! prendo la mira e sparo alla testa! *estrazione arcano: inceppamento* … hem… no.

A:VAFFANCULO!!!

(il Morto è stato fermato, ma Andrea ha praticamente perso un braccio, quasi staccato a morsi dal Ferox)

 

Le armi tedesche IV

(il gruppo, arrivato in un rifugio, fa un po’ di pulizia dei morti accalcati intorno alle reti di protezione con semplici colpi alla testa…)

M: appoggio la canna alla testa e sparo! *estrazione arcano: inceppamento*

P: Hai visto??? E’ UN’ARMA DI MERDA!!!!

 

Lingua tedesca

GM: Check su lingua –tedesco-

P: *estrazione arcano: fallimento* Hem… non ho capito.

M: Ma hai mai capito qualcosa di tedesco??

P: Una volta si! Ho capito quello che ha detto il sopravvissuto!!

A: ma sbaglio o stava bestemmiando?

P: ESATTO!!! Conosco molto bene gli insulti in tedesco!! 😉

M: … solo quelli?

P: eh… si.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...