Un punto di vista “dimezzato”

 

Da che mondo è mondo, esistono sempre individui che si crogiolano nel superfluo mentre altre persone, vicino a loro, ne sentono disperatamente la mancanza.

Io sono una di quelle del secondo tipo, ma invece che stare fermo a sospirare mentre il mercante che abita vicino a me fa baldoria tutte le notti con i lauti incassi dei suoi proventi di vini, liquori e spezie, mi do da fare per poter condividere un po’ anche io la gioia di quel tal mercante. Se lui ne ha così tanta e in tale abbondanza, non se ne preoccuperà se ne prendo un po’ anche per me, no? Poco poco. Giusto un pizzico. Un assaggino, insomma.

Però non pensate male di me!

Non mi permetterei mai di andare da lui a prendergli la gioia, nossignore. Sarebbe meschino privarlo di un bene così prezioso! Mi limito a prendere una bottiglia di vino, una fiaschetta di liquore, un pizzico di spezie e qualche moneta d’oro (giusto quelle che trovo, non di più!), tutto qui! Lui ne ha in abbondanza, non si accorgerà nemmeno che nella vastità di quella cantina invece che 300 bottiglie sono 299, che da quella ventina di casse di liquore manca una fiaschetta e non parliamo dei barattoli di spezie! Quella che ho preso basta appena per annusarla.

Ecco, le mie monete d'oro sono come queste ma non c'è la scritta "Greyhawk".Ma che razza di posto si fa chiamare FalcoGrigio??? Mah...
Ecco, le mie monete d’oro sono come queste ma non c’è la scritta “Greyhawk”.
Ma che razza di posto si fa chiamare FalcoGrigio??? Mah…

E le monete d’oro… Insomma, non so come funzioni da voi, ma qui siamo arrivati ad un punto dove non è che l’oro valga poi quel granché. Considerate che non ho una casa di “proprietà”, spesso dormo all’aperto senza problemi, ma quando fa freddo o tira brutto tempo un tetto e una stanza in una locanda non mi fanno proprio così schifo! E se ci aggiungiamo anche un pasto, in una locanda normale una moneta d’oro me la sono già spesa. Certo se mi accontento di una bettola con una moneta d’oro posso tirare avanti anche due o forse persino tre giorni, ma le stanze comuni in quel genere di locanda non sono sempre molto sicure. Non parliamo neanche delle locande di buona qualità, quelle con i legni lucidi, i pasti caldi e croccanti oltre che sostanziosi e le belle cameriere (che sono veramente cameriere e non quello che stavate pensando), in quel genere di posti servono almeno tre monete d’oro, se non cinque, per una notte e un buon pasto! Totalmente al di fuori della mia portata.

Il fatto è che la gente mi guarda e non capisce assolutamente niente.

“Un veterano di mille battaglie!” – veterano di mille battaglie? Ne avrò fatte meno di dieci se va bene, e quasi tutte con l’arco lungo! Le battaglie in grande stile le lascio a quella pazza di mia sorella.

“Uno storpio, un mutilato, un vagabondo” – storpio e mutilato passino, se siete così attaccati alla vostra integrità facciale da essere offensivi con chi la possiede più, affari vostri. La percezione di profondità è da pezzenti, un occhio solo basta e avanza. E quando dico “pezzenti” mi riferisco proprio a quei balordi sempre pronti ad offendere. Ma poi… Perché vagabondo?? Cioè è vero lo sono, ma cosa c’entra con mutilato? Mah…

“Cavolo, dovete avere non pochi problemi! Vi offro una birra a casa mia, o alla locanda! Come vi chiamate?” – in realtà questo è un sogno perché non lo ha mai detto nessuno. Però un tipo mi ha salvato la vita, e un altro mi ha invitato a casa sua… … Eh, che buoni quei biscotti!

“Un ladro con l’arco lungo? Con una lancia? Ma sei fuori di testa!” – nossignore, non lo sono. Sono solo preparato alle avversità. La lancia la ho regalata all’uomo che mi ha salvato, e lui non ha fatto una piega sul fatto che fossi equipaggiato per difendermi! La sua parola vale più della vostra.

 

Potrei andare avanti per ore ma non vi tedierò ulteriormente.

 

Ho il sonno leggero e sento qualcosa che si avvicina…

Tsk, alla faccia della percezione di profondità! Non avrò una gran visuale a sinistra, ma le orecchie mi funzionano ancora molto bene!

Vassily

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...