Il Diario della Rosa dei Venti: Vischio, Agrifoglio, Chiesa, Tatuaggio // Condivisione

Non esco mai da qui senza una torcia,
perché non so mai cosa potrei trovarmi davanti.

Ho riposto la mia armatura,
il metallo per me è troppo pesante.

Ho infoderato la mia spada,
e non ricordo nemmeno se ho sognato di averla tenuta in mano,
o se la ho veramente sguainata oltre che trasportata.

Sento sempre la voce di K,
ormai è l’unico suono che riesco a percepire
all’infuori della mia voce e dei miei passi.

Il resto è nebbia,
oscurità senza visuale,
e un mondo senza più suoni ne rumori.

 

 

Stringi i denti,
incassa i colpi,
resta lucido,
non mollare,
non cedere.

Resisti, perché tu possa continuare a vedere il rosso del fuoco,
ma senza spargere il vermiglio del sangue. 

Resisti,
perché la tua Volontà ti guida,
e perché l’Ira, ancora una volta,
non ha prevalso.

 

 

Kher, Nello

 

 

 

 

 

Resisterò,
perché con le fiamme
me la sono sempre cavata bene.

– Kher

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...