Amleto 2.0 – Versione Gdr

becchino

 

(Due becchini stanno scavando delle tombe, cantando ed tirando fuori dalla terra antichi resti di persone sepolte in quel cimitero)

(Un teschio viene raccolto, osservato, e messo da parte con garbo. I becchini, continuando a cantare, si spostano a lato della scena)

(Un uomo passa, lo raccoglie, lo pulisce delicatamente con le mani, e lo porta all’altezza degli occhi, sedendosi vicino ad una fossa aperta)

 

 

N: (parlando rivolto verso la fossa con il teschio in mano) Ahimè, povero Antares…  Io lo conoscevo, Yorick. Un uomo di infinita cultura e vastiss-

?: STOOOOOOOP!

 

N: cosa c’è adesso???

?: YORICH?? devi parlare ad Orazio, pezzo di somaro!

N: ma Horatio non c’è, sei tu che non sei stato in grado di convincerlo a partecipare a questa recita!

?: te lo ho già detto mille volte, NON Horatio Nunk, ma Orazio, l’amico di Amleto!

N: ma chi lo conosce questo Orazio? E poi io non sono Amleto, sono Nagash!

?: LO SO CHE SEI NAGASH, pezzo d’idiota d’un necromante, ma questa è una RECITA!!

N: E allora?

?: e allora??? E ALLORA COSA?? Amleto è il tuo personaggio!!

N: Ma scusa, IO sono un personaggio!! E adesso mi vieni a dire che un personaggio si mette a recitare un altro personaggio in una recita all’interno di una recita, fingendo di essere un fittizio personaggio di un’opera teatrale, quindi di finzione, creata all’esterno sia della finzione che creiamo recitando sia di quella in cui esistiamo in quanto noi tutti siamo già dei personaggi?

?: … mi sta venendo mal di testa.

N: A chi lo dici. Per questo ho chiesto a Yorich di seguirci, così abbiamo una mente fresca che ci aiuta.

?: Yorich??? Ma chi è Yorich?

N: Yorich, vieni a salutare il regista!

(uno scheletro si alza dalla fossa sul palcoscenico, si avvicina alla coppia e saluta agitando la mano)

N: Lui è Yorich! E’ di poche parole ma cavolo se sa il fatto suo!

?:

N: cosa c’è?

?: Nagash… hai animato uno scheletro di cartone?

N: NOOOOOOO non mi permetterei mai. Questo è uno scheletro vero, sono andato a cercare nei cimiteri finchè non ho trovato uno Yorick che fosse seppellito da molto tempo, lo ho risvegliato e mi sono fatto seguire. Quella robaccia di cartone dipinto che avevate voi faceva veramente cagare.

?: HAI PORTATO UN NON-MORTO SUL PALCO DELLA NOSTRA RECITA????

N: Hei, sono un necromante! Cosa ti aspettavi, che lavorassi su roba finta?? E poi scusa, hai voluto organizzare ‘sta roba in memoria di Antares, NECROMANTE? Perfetto. Hai ragione, se lo merita completamente. Ma vuoi mettere degli scheletri FINTI in un’opera in memoria di un NECROMANTE SCHELETRO? Chi ti ha dato il diploma di regista?? Nella tua scuola d’arte drammatica non ti hanno insegnato proprio niente??

?: … … … Non ho parole.

N: Nemmeno io. Fanno registi cani e porci, vero?

?: TORNA SUL PALCO!

N: Vado, vado, vado….

 

 

(Due becchini stanno scavando delle tombe, cantando ed tirando fuori dalla terra antichi resti di persone sepolte in quel cimitero)

(Un teschio viene raccolto, osservato, e messo da parte con garbo. I becchini, continuando a cantare, si spostano a lato della scena)

(Un uomo passa, lo raccoglie, lo pulisce delicatamente con le mani, e lo porta all’altezza degli occhi, sedendosi vicino ad una fossa aperta)

 

N: (parlando rivolto verso la fossa con il teschio in mano) Ahimè, povero Antares…  Io lo conoscevo, Yorick. Un uomo di infinita cultura e vastissima umanità, dalla fantasia senza pari. Ricordo quando-

(dalla fossa si alza uno scheletro, che inizia a gesticolare verso il necromante)

?: STOOOOP!

 

?: E ADESSO COSA C’E’????

N: Yorick chiede se non potrebbe avere una battuta anche lui, in questo monologo… in fondo glielo dobbiamo, lo abbiamo prelevato dal suo cimitero, riportato alla non vita, trascinato in un palcoscenico…

?: quelle cose le hai fatte tutte TU!!! E comunque come può avere una battuta???? NON PUO’ NEMMENO PARLARE, è uno SCHELETRO!!!

N: E se gli dessimo una battuta con il linguaggio dei segni? Basta non fargli piegare troppo le braccia o gli saltano le articolazioni, sai mancava qualche pezzo quando lo ho rianimato. Antares approverebbe!!

?: (inizia a piangere)

 

 

I lavori probabilmente dureranno più a lungo del previsto, a causa di qualche “piccola” incomprensione all’interno della Troupe. Ma prima o poi ne verremo a capo, questa è una certezza!

 

Dedicato ad Antares,
da necromante a necromante,

in memoria di tutto quello che ci ha lasciato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...