Venerdì 17 (maggio 2013), Malfurion e Tyrande

 

Questo articolo è passato attraverso diecimila stesure differenti, quasi tutte causate dalla data particolare, il “famigerato” venerdì 17 in cui aspettarsi sfortune e malsane coincidenze da tutte le parti. E questo, collegato con il Gdr, apre a moltissime possibilità di discussione. Quanti di noi giocatori di ruolo, infatti, non siamo mai incappati nella “sfortuna” al tavolo? Chi non ha mai sofferto per una serie apparentemente infinita di auto-critici negativi? O per l’estrazione della carta sbagliata al momento sbagliato?

Questo, inizialmente, voleva essere il tema dell’articolo di oggi.

Poi ho deciso di cambiare, perché nonostante la data “propizia”, non era di questo che avrei dovuto parlare oggi. Nonostante imbastissi e aggiornassi questo articolo sulla superstizione del Gdr da quasi una settimana, alla fine oggi ho sentito, a pelle, che non dovevo parlarne.

Non sono bene perché, è stata come una sorta di piccola rivelazione.

Parlerò, invece, di qualcosa di molto più forte.

 

Personaggi, e Amore

 

(da sinistra) Malfurion, Tyrande, Ash'alah
(da sinistra) Malfurion, Tyrande, Ash’alah

 

Ho avuto la fortuna di avere nelle mie partite (da giocatore e come Master) molti compagni e molti altri personaggi che credevano in qualcosa di diverso dal full-combat e dal massacro incondizionato. Alcune volte anche in maniera a loro molto personale. In questo articolo non parlerò dei personaggi e delle emozioni altrui, dato che non voglio presentare pensieri e sentimenti di altre persone con le mie parole. Inoltre, la cosa potrebbe anche essere offensiva, proprio per la marcata personalità dell’argomento. I personaggi di questo articolo (giocanti o non giocanti) sono quindi solo miei. Ma ne esistono molti altri, altrettanto vivi e Forti.

Ho scelto una coppia a cui dedicare esplicitamente questo articolo, prendendola dall’universo creato della Blizzard. Li ho scelti, tra molti altri personaggi che comunque resteranno sempre nella mia memoria, perché non essendo dei personaggi da me creati credo possano mostrare meglio il messaggio generale che voglio trasmettere. Alcuni personaggi per me hanno avuto (e hanno tutt’ora) un significato emotivo molto più forte rispetto ad altri, e tra questi alcuni sono stati citati in queste pagine.

Questi personaggi, nonostante tutta la loro storia, hanno sempre avuto una forte pulsione riguardo alla loro visione dell’amore. Per alcuni sarà stata una storia più semplice, per altri più complessa. Ci sono personaggi estroversi come timidi, personaggi votati alla famiglia come alla libertà, romanticismo platonico come smodata carnalità.

 

Malfurion e Tyrande, Teclis e Selenya, Erika De Fillas, “Donnola”, Phar, Bynorth e Aerith, Kher, Frizzy, Kabula, Geppo, Il Nonno, Ulna, Friedrich “Ombra”.

 

Alcuni personaggi sono più ricorrenti, altri meno. Per alcuni di questi personaggi i legami sono chiari, per altri forse meno. Di nuovo ricordo che ho citato solo i miei personaggi (a cui sicuramente prima o poi se ne aggiungeranno altri), non quelli degli altri. Ma alla fine spesso è grazie agli altri che sensazioni così belle riescono ad uscire.

 

Non pensate alla sfortuna, oggi.

Pensate a qualcosa di molto più forte.

E, quando arriverà la vostra prossima sessione, fatelo anche nella vostra partita.

 

Malfurion e Tyrande
Malfurion e Tyrande

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...