Il Mercoledì di Geppo – 19

Premessa della redazione
Importanti avvenimenti esterni, uniti agli ancora presenti disguidi con la caldaia centrale a flogisto liquido, ci hanno costretto a posticipare la pubblicazione della rubrica “Il Mercoledì di Geppo”. L’autore (Geppo) è profondamente dispiaciuto che problemi tecnici ed esterni abbiano impedito la pubblicazione della sua rubrica nella giornata a lui dedicata (il Mercoledì), tanto più che il suo articolo era già perfettamente pronto nella giornata di ieri.
L’intera Redazione porge le sue scuse tanto ai lettori quanto all’autore della rubrica, impegnandosi a risolvere quanto prima tutte le avversità che danneggiano le attività della testata.
– La Redazione di GdrTales

 

 

Il Mercoledì di Geppo – 19

 

geppoSaponettine mie adorate, eccoci finalmente insieme per un succoso quanto pulito e profumato appuntamento settimanale!

In concomitanza con fatti saponatici, la rubrica di oggi è divisa in due parti, essendo due le cose che andremo ad affrontare e profumare durante questo nostro periodico incontro. Le separiamo per bene dato che sono estremamente diverse, non azzeccano niente l’una con l’altra… Insomma, vanno separate. geppoE si separano da sole? Certo che no, ma non è un problema. Ci pensa GEPPO!

 

 

La Gita bresciana

Il primo punto non poteva che essere il resoconto promesso del passato viaggio nell’amena cittadina lombarda di Brescia! Ci sono tanti motivi per cui ricorderò con affetto quella giornata, ma uno grosso come un orco bicefalo che invece me la farà ricordare male. IL CALDO.

Ricordate la mia ricetta, vero?

 

——————————————————————————————

RICETTA PER SCHIFARE GEPPO

Ingredienti:

–          Abitanti fantasy (uomi, elfi, nani, orchi, gnomi, minotauri, nonmorti, tauren, ecc…)di ambo i sessi e in quantità

–          Abitanti futuristici/contemporanei quanto basta

–          Una struttura moderna abitativa

Preparazione

Unite gli abitanti fantasy con quelli contemporanei/futuristici all’interno della struttura moderna abitativa.

Alzate la temperatura fino a trenta gradi centigradi.

Attendete finché le razze notoriamente poco inclini alla cura dell’igiene avranno usato gli altri esemplari più deboli come asciugamani per le ascelle. Il risultato sarà ottimale quando persino le razze dotate delle ghiandole sudoripare più potenti saranno schifate dalla situazione. Successo eccezionale se le razze più stupide si mettono K.O. da sole scivolando sulle pozze del loro stesso sudore. Successo critico se succede lo stesso con le razze più intelligenti e/o con con personaggi futuristici dotati di apparecchiature ultra-tecnologiche che si rivelano essere inefficaci contro un fiume di migliaia di ettolitri di sudore salato e puzzolente.

——————————————————————————————

 

Variante della ricetta: ALL’APERTO. Perché eravamo ALL’APERTO.

C-H-E-S-C-H-I-F-O-S-C-H-I-F-O-S-C-H-I-F-O-S-C-H-I-F-O

Una cosa veramente orrenda.

Non avrei mai pensato che potesse esistere una variante così brutta della ricetta, ingenuamente pensavo che gli spazi aperti avrebbero rinfrescato o, come minimo, disperso una parte degli odori…

ASSOLUTAMENTE NO. Un’esperienza allucinante.

Specifichiamo comunque una cosa importante, ovvero che io, GEPPO, nonostante fossi li con quell’enorme massa di esseri, NON ho contribuito alla formazione dell’onda anomala di afrore mefitico. Questo perché mi lavo spesso, IO.

Tsk.

Barbari.

 

 

Il problema di flogisto

Questa faccenda è più insidiosa ma ugualmente fastidiosa. Ora, come immagino tutti voi (saponettine belle!! ) sappiate, i nostri articoli (come tutti gli altri di Gdrtales) sfruttano un congegno tecnologico molto particolare.

Fusione delle specialità tecnologiche Goblin e Gnomiche, questo apparecchio (fortunatamente SEPARATO dalla caldaia centrale) consente facilmente di pubblicare gli articoli della testata. Non è troppo difficile da usare, e la caldaia separata consente anche di spostarsi. Non dobbiamo, in pratica, restare sempre nello stesso posto per utilizzare questo poderoso macchinario. Fantastico, non vi pare?

Ma, vi domanderete voi, cosa succede se la CALDAIA ha un problema?

Lo stiamo, ahimè, scoprendo adesso.

A questo proposito non mi è del tutto chiaro come mai siano tutti preoccupati dell’arrivo dei tecnici Goblin, a me sono sempre sembrati carini… Mah. Misteri del sapone. Comunque, il problema riguarda tutto il macchinario, nello specifico proprio la caldaia centrale. E questo, ahimè, ha ripercussioni anche sul nostro lavoro. 😦

Qui hanno iniziato a distribuire elmetti e protezioni ignifughe.

Ma cosa fanno questi tecnici Goblin da spaventare così tutti quanti???

 

 

Conclusione

geppoLa mia indole da saponetta ribelle mi ha fatto aggiungere un terzo punto. So essere una saponetta molto cattiva.

Ma in realtà colgo solo l’attimo per ricordarvi di scrivermi!
gepposaponettaallalavanda@gmail.com, l’indirizzo è sempre quello.

E poi, chiaramente, voglio fare i miei migliori auguri alle mie saponettine belle! Cioè voi!

Alla prossima settimana!

 

–          Geppo “saponetta”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...