Urban Heroes: Boston Blackout, la parola (anzi, la matita) agli autori!

 

Ho già introdotto la partita di Urban Heroes ambientata a Boston durante il Blackout (link Urban Heroes: Boston Blackout su questo stesso Blog), senza ancora aver raccontato nei dettagli cosa effettivamente sia successo.

Purtroppo alcune difficoltà e impegni esterni a queste pagine (così come l’avvicinarsi degli esami di settembre) hanno ridotto il tempo che posso dedicare a questa attività. Mi scuso ancora del ritardo, confidando di riuscire in tempi relativamente brevi a pubblicare finalmente tutto il materiale. Sicuramente questo sarà il tema dei prossimi articoli, quindi restate collegati! 😉

 

Se vi domandate come mai scriva questo adesso…

Beh, lo devo fare perché gli autori del gioco mi hanno battuto sul tempo, disegnando i personaggi del gruppo presentati nella mia introduzione.

 

 

Da sinistra:
Da sinistra:
Carol Devans, Andrew Pendinton, Tetzuo Sagara (e figlia)

 

 

[…]

 

SOGGETTO: Carol Devans, alias non definito
POTERE: Copia-abilità (*)
ORIGINE: Psionica
DESCRIZIONE: il soggetto è in grado di assorbire in pochi secondi le abilità e le esperienze di un bersaglio designato semplicemente toccandolo e concentrandosi.

SOGGETTO: Andrew Pendinton, alias non definito
POTERE: Controllo (*)
ORIGINE: Derivata-divina
DESCRIZIONE: il soggetto è in grado, impugnando il suo smartphone, di piegare la volontà delle persone con cui è in contatto alla sua. Il soggetto sembra anche circondato da un debole alone luminoso, e da quello che sembra un lontano coro angelico…

SOGGETTO: Tetzuo Sagara, alias non definito
POTERE: Deflettere (*)
ORIGINE: Magica
DESCRIZIONE: il soggetto è in grado di deviare oggetti o attacchi rivolti verso la sua persona, così come di deviare tutto quello che entri nella sua portata (e non così grosso e/o veloce da distruggere la sua struttura fisica).

(*) questi poteri sembrano avere qualcosa di diverso da ciò a cui eravamo abituati… Cosa diavolo è successo in quella notte infernale?

 

[…]

 

Cavolo… Che dire?

Io, personalmente, sono rimasto veramente stupito! E in senso paurosamente positivo! 😉 Un disegno veramente fantastico, per cui non posso fare altro che ringraziare nuovamente tutti gli autori, sempre pronti ad assecondare tutte le follie ruolistiche di noi appassionati giocatori, e specialmente Alessandro per il bellissimo disegno del party! Date un’occhiata ai loro altri lavori nel sito ufficiale del gioco www.urbanheroes.it

 

A presto, signori!

Boston (… e Salem? :twisted:) ci attendono…

 

Artù

 

Annunci

Un pensiero su “Urban Heroes: Boston Blackout, la parola (anzi, la matita) agli autori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...