Diario di H. III

…..

.

…..

 

…..

.

…..

 

Vivi solo per te stesso e sarai felice

Ora lo definirei un pensiero davvero spregevole ma una parte di me ha sempre pensato cosi. Tutto è cambiato da quando ho salvato un umano senza un occhio, un uomo che ha deciso di sua spontanea volontà di seguirmi.

Non mi sono mai fidato o almeno una parte di me diceva di non farlo.

Odio questa “parte di me”, è la presenza oscura che nega la mia capacità di comprendere, essa però è legata a doppio filo alla mia essenza.

Vorrei poterla annullare.

Il nostro gruppo si allarga e la mia esperienza, con questo gruppo, continua a sorprendermi.

….

 

 

Fuoco & Fiamme

Tornati a Kiev, non solo non abbiamo potuto parlare con Francesco ma siamo pure stati sbeffeggiati dalle guardie del luogo: ripeto e sono un monaco mica un ladro….

Stupide guardie, fa bene Vassy a derubarli!

Nota: Meglio che non sappia questo mio pensiero, non vorrei che ci prendesse l’abitudine o lo prendesse come un incoraggiamento a rubare!

Non riuscendo a comunicare con il chierico le guardie, insistentemente, hanno provato a dirci cosa abbiamo scoperto ma non abbiamo voluto accennare quasi nulla delle nostre scoperte.

Siamo venuti a sapere che tengono Francesco in caserma perché  qualcuno ha cercato di assassinarlo dentro la sua chiesa, per fortuna, fallendo. A quanto pare si trattava di un sicario, un Babau, un demone che solitamente viene assoldato per uccidere e che ama ricoprirsi del sangue delle sue vittime.

Attenderemo che le guardie si calmino, effettivamente la tensione è giustamente alta: chissà chi può aver assoldato una creatura del genere.

C’è qualcosa che non va, stiamo perdendo tempo ad aspettare e le guardie NON VOGLIONO farci parlare con il padre….

Il presunto assassinio è una scusa per tenerlo segregato?

Che sia tenuto contro la sua volontà?

La cosa puzza molto ma non abbiamo prove per dimostrare i nostri sospetti…

Dobbiamo trovare un piano per liberarlo e pure velocemente.

Dopo ore di discussione abbiamo deciso come liberarlo: daremo fuoco a diversi punti della città e, nella confusione, lo libereremo.

Normalmente non sarei d’accordo su un piano del genere ma il tempo ci è contro: i diavoli potrebbe ripopolare la zona che abbiamo, in parte, disinfestato.

Avrei preferito il mio piano: tutti vestiti da Vassy per la città, scatenando così un pandemonio.

Nota: Ah già Vassy è ricercato… ma visto che queste guardie sono, molto probabilmente dei criminali, immagino che sia per una causa ingiusta o persino falsa. Conosco il mio pollo e so che non è così stupido da farsi beccare con le mani nella marmellata. Eviterò di dirgli anche questo! Speriamo che non legga mai il mio diario!

Salvataggio e incomprensioni

Il piano è riuscito ma abbiamo dovuto affrontare alcune guardie tra cui il comandante: ora stanno facendo un bel sonnellino.

Gli abbiamo stesi tutti e abbiamo anche liberato uno gnomo incontrato in precedenza nel bosco.

Era molto felice di vedermi, infatti mi è saltato addosso mordendomi: che strane usanze hanno queste creature per dimostrare la loro felicità !

Nota: mi sono dimenticato di trascriverlo, lo avevamo consegnato alle guardie, per sicurezza. Che stupidi siamo stati, lo tenevano dentro una stanza anziché aiutarlo. Maledetti, pagherete per aver maltrattato, più di noi, lo gnomo !

Siamo riusciti a fuggire, in qualche modo.

Abbiamo detto tutto a Francesco non era entusiasta del metodo utilizzato…

Nota: abbiamo cercato di spiegargli che non avevamo altri metodi ma era preoccupato solo della sua città, ora in fiamme, grazie a noi. In parte mi sento in colpa ma dall’altro canto non avevamo idee sul come salvarlo Che brutta situazione!

Nota della nota: NON SEGUIRE I CONSIGLI DEL DRUIDO MANGIA CARNE. Abbiamo di nuovo i cavalli…. eppure mi sembrava di averli perduti, magari mi sbaglio e la mia memoria vacilla.

Pace interiore

 

Il giorno dopo la fuga, ho avuto modo di parlare privatamente con Francesco e ho scoperto qualcosa di me che prima era nascosta, forse una sensibilità innata: la fede.

Un corda dentro di me ha vibrato a quella parola: che sia la strada che attendevo di percorrere da tanto tempo? Forse è la strada che mi è sempre stata occultata dalla mia sete di potere?

Alla fine, dopo averne discusso animatamente, abbiamo lasciato Francesco alla sua città: più che mai hanno bisogno di un uomo come lui, speriamo soltanto di aver fatto la cosa giusta.

Siamo a due giorni di viaggio da Kiev, abbastanza al sicuro dal problema che abbiamo creato:

Che fare ora? Queste città mi ha portato più problemi che altro, non penso che rimarrò qui: la gente di questo posto mi ha già dato molto a cui pensare e credo che ora sia il momento di andarsene.

Voglio continuare a viaggiare, magari troveremo un paladino da qualche altra parte che ci posso aiutare, visto che qui sembra non essercene.

Nota personale : Cercavo il potere e l’ho trovato in qualcosa di incredibilmente unico:  nell’amicizia e nella fede.

Nuovi componenti

A Marienburg abbiamo incontrato un amica di Vassy, si chiama Nadia.

Parlandole ha raccontato che nel suo circo utilizzavano dei diavoli nei loro spettacoli: questo ci ha fatto immediatamente ricordare il diavoli incontrati fuori  dalla chiesa, quelli che, anche se venivano abbattuti, rimanevano nel nostro Piano. Visto il nostro punto d’incontro, abbiamo deciso di farla venire con noi.

Finalmente una ragazza in questo gruppo di maschi puzzolenti !

Soldi, soldi e ancora soldi !

Cavolo è da quando abbiamo iniziato che non compro qualcosa esclusivamente per me: avrai bisogno di un nuovo equipaggiamento…

Ieri ho visto degli orecchini dal mercante, andrò poi a comprarli e se qualcuno dice che sono da ragazza gli darò un bel Pugno Stordente sul naso!

Non mi bastano i soldi, che amarezza, sarà meglio trovare un modo per guadagnare qualcosa: voglio assolutamente quei orecchini!

Oh santo Pelor, aiuta il tuo modesto, ma che dico MODESTISSIMO fedele e fargli comparire non so 10000 monete oro.

Inutile dire che non è servito.

Sembra che Pelor ascolti le mie “suppliche”  anche se ciò richiederà un po’ di fatica:

dobbiamo andare a vedere cosa è successo in un miniera.

Purtroppo le uniche cose che siamo venuti a conoscenza sono queste: i minatori, mentre lavoravano, sono stati aggrediti da alcune creature e sono dovuti scappare.

Nadia ha deciso di unirsi con noi, un po’ di soldi fanno piacere a tutti e magari avrò anche modo di vederla in combattimento e di testare la sua forza.

Siamo arrivati al luogo stabilito e si c’erano delle creature che ci hanno aggredito.

Erano dei cubi gelatinosi ricoperti si “succoso” acido, ho rischiato di bruciarmi la faccia oltre che ustionarmi su quasi tutto il corpo: per fortuna le amorose cure di Pelor mi hanno aiutato.

Il bruciore che provo adesso è la prova del mio valore, questa è la MIA GLORIA!

Parlando dello scontro: ho potuto apprezzare la “forza” degli incantesimi di Nadia: è una fortuna avere un elemento come lei, sono contento che si sia unita a noi e prevedo una grande collaborazione!

Certo non sarà mai ai livelli di me e Vassy ma se la cava bene!

 

Bene, Male, Legge e Caos: cosi viene diviso il mondo, cosi lo conosciamo.

Esiste una parte “giusta” da patteggiare, da difendere, per cui morire?

Ho sempre pensato che non potesse esistere il Bene assoluto né il Male, esiste solo la “mancanza”.

I due poli possono esiste solo se uno dei due manca.

Così pensavo prima di avventurarmi…

Ho scoperto che Caos e Legge possono collaborare, che Bene e Male possono essere faccia della stessa medaglia.

Ciò che mi chiedo: Non è vero che uccidere i diavoli e tutte le creature “malvagie” non sia, in fondo, perpetuare il Male per garantire il bene? è veramente malvagio fare tutto ciò?
Non sono anche loro esseri viventi che meritano di esistere?

Non lo so e forse dovrò ancora viaggiare molto per capirlo.

Per ora la mia battaglia contro il Male continua, spero, nella retta via.

E che Pelor mi assista!

Annunci

Un pensiero su “Diario di H. III

  1. “Fa bene Vassy a derubare le guardie” (Siiii lo sapevo che eri dalla mia parte! Evviva il monaco che mi manda a derubare la gente! 😆 sei un grande!)
    “Conosco il mio pollo e so che non è così stupido da farsi beccare con le mani nella marmellata” (eeeeeh in realtà una o due o dodici volte mi hanno beccato. Ma sei così carino a credere in me!! Grazie!! )
    “Finalmente una ragazza in questo gruppo di maschi puzzolenti !” (*annusascell* mah… dai sii sincero non puzziamo così tanto!)

    Pelor ti assisterà sicuramente, amico.
    Lui è buono, e tu sei buono. Se ne avrai bisogno e se lo chiederai secondo me ti aiuterà, sicuramente! Ne sono Certo.
    – Vassy

    p.s.
    LODATE TUTTI HARES DI BRETISTIA,
    Santo vivente,
    Pastore dei perduti,
    Arcivescovo del popolo,
    Alto Prelato di Pelor!

    😆 😆 😆 😆 😆 😆

    (di quello non hai ancora parlato, oh grande "Hares di Bretistia" 😆 )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...