La mia Anima, IV

 

“Non resterò fermo, come in attesa di un miracolo che riporti la mia anima alla vita,
ma mi creerò da solo una nuova anima,
un’anima resistente al dolore e alla morte,
un’anima forgiata nello spegnersi delle vite altrui,
un’anima temprata nel sangue dei morti.

 

Un’anima di metallo,
fredda,
che non risenta della temperatura
del mondo che la circonda.”

 

Non reputo ammissibile che sia continuamente necessario ripetere la verità per far si che essa sia semplicemente accettata. Non c’è altra possibilità, né c’è mai stata.

Il vero può essere solamente accettato.

Puoi cercare di non crederci, puoi cercare di dimenticarlo, puoi provare a pensare ad altro come puoi provare a “cambiare” questa verità.

Niente di più sbagliato, niente di più inutile.

 

 

Io sono
uno spirito di odio e vendetta,
e laverò con il sangue dei suoi carnefici il suo ricordo.

 

Io sono.

 

IO NON SO COSA SARO’,
ma so che alla mia morte IO ne avrò fatte precedere molte altre.

 

 

Quante volte ancora dovrò far presente la pura e semplice verità? Quante innumerevoli volte? Ogni volta sembra l’ultima, ma poi non lo rimane mai.

Guardate i numeri. Guardate il vostro segnatempo, controllate ore, minuti, giorni, mesi, anni, MILLENNI se pensate possa servirvi, fatelo e poi GUARDATE. Guardate, per una volta, davvero intorno a voi.

 

Aprite gli occhi.

Non potete fare altro.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...