Mutant Chronicles: “Documenti Scottanti”, il modulo avventura

 

(seguono spoiler sull’avventura – siete stati avvisati!)

 

Documenti scottanti - Avventura introduttiva
Documenti scottanti

Avventura introduttiva per Mutant Chronicles

“Documenti Scottanti”,
modulo avventura per Mutant Chronicles. Spillato a colori e in bianco e nero, 16 pagine, 4 PG pronti, mappa cartonata per combattimenti e segnalini di cartoncino per i personaggi / avversari.

 

Trama

L’avventura inizia nel locale “La Stella di Mezzanotte”, dove i personaggi (in cerca di ingaggi) vengono avvicinati da un individuo (Jonathan Watt) che si presenta come vice-presidente della L&A Arms Inc., alla ricerca di qualcuno per un lavoro sporco da risolvere in fretta: recuperare il progetto di un nuovo tipo di fucile da un Agente della Capitol e restituirlo al legittimo proprietario.

L’agente arriverà l’indomani al vicino spazioporto, ad un’ora non nota al signor Watt.

Il “contatto” (più o meno violento) con l’agente Capitol porta a scoprire la locazione esatta dei documenti e la combinazione per recuperarli. Se l’approccio all’agente non supera la violenza “standard” per i quartieri di Luna City allora l’edificio avrà la sorveglianza normale, ma in caso di eccessiva violenza, morte dell’agente o palesi motivi di sospetto la sorveglianza del palazzo verrà aumentata per alcuni giorni.

Il piano dell’edificio dove i documenti sono conservati è diviso in sei aree, con civili, guardie armate e molti computer. Di notte, ovviamente, sono presenti solo le guardie. Eventuali colluttazioni e/o scontri a fuoco fanno scappare i civili e fanno partire un allarme che porta molte altre guardie ad arrivare in pochi minuti, l’accesso alla stanza dei documenti senza il codice di sicurezza (contenuto nella valigetta dell’agente) fa arrivare in pochi secondi tutte le guardie presenti nel piano in quel momento.

Una ricerca nei computer del piano fa scoprire hai personaggi che il Jonathan Watt (loro mandante) non è il Jonathan Watt vicepresidente (omonimo), ma il Jonathan Watt contabile della Capitol beccato con le mani nel sacco a rubare alla Corporazione! E i documenti che il gruppo sta cercando di rubare non sono i progetti di un fucile, ma le prove delle sue malefatte.

Inoltre, in uno dei sei vani del palazzo, il gruppo trova un membro della Fratellanza drogato e incosciente… Per quale motivo si trova li?

 

Conclusione e agganci

La conclusione (positiva o negativa) risulta sul successo o meno del furto. I personaggi catturati dalle forze dell’ordine o dai vigilanti privati della Capitol sconteranno pene più o meno gravi in base ai crimini (molto gravi se hanno ucciso), quelli non catturati non saranno inseguiti: i sicari della Corporazione hanno ucciso Jonathan Watt durante l’operazione di recupero dei documenti dei personaggi.

La scoperta di un Osservatore della Fratellanza (Fratello Markus – Esorcista) è un possibile aggancio per proseguire l’avventura (magari coinvolgendo l’Oscura Simmetria). Questo, ovviamente, è lasciato come decisione al gruppo di gioco. Può anche benissimo diventare un contatto per avere informazioni e/o raccomandazioni, in fondo Fratello Markus sarà ben riconoscente con coloro che lo hanno salvato!

 

Opinione personale post-sessione

Mutant chroniclesLa trama base è un clichè piuttosto usuale. Incontro in un locale (alternativa della taverna fantasy), ingaggio per recuperare un oggetto rubato, lavoro per il recupero, colpo di scena – in realtà l’oggetto è stato rubato dai personaggi e il vero ladro è chi ha chiesto il recupero dell’oggetto. Ho perso il conto dei moduli e delle avventure che seguono questo schema, detto questo devo dire che anche se abusata è un modello base molto efficace che può essere arricchito facilmente con moltissime altre cose. Cosa infatti avvenuta nella nostra sessione 😆 In generale a me come trama questa avventura non è dispiaciuta, anzi, tutt’altro.

Il “problema” è stato uno dei più frequenti per i moduli: ai personaggi (generati casualmente con le stesse regole del sistema) la partita introduttiva stava decisamente “stretta”. E così ci siamo allargati. 😆

Personalmente, comunque, ho davvero apprezzato la one-shot. Complimenti a tutti i giocatori! 😉

 

Le mie personali opinioni sui moduli avventura “generici” sono già state espresse nei due articoli “GDR: Moduli e Manuali di avventure” (link alla parte 1 e alla parte due dell’articolo). Questo modulo si pone un po’ più al di sopra della mia personale valutazione media dei moduli avventura, principalmente perché:

–          I gadget (mappe, basette da gioco, miniature di cartoncino, schede PG pre-generati) sono bellissimi (per quanto riguarda le non schede) e perfettamente esaustivi (per quanto riguarda le schede già pronte se qualcuno volesse usarle – non sono personaggi “semplificati”!)

–          Essendo un modulo breve e di introduzione al mondo, il suo scopo (più che una trama avvincente) è presentare il mondo di Mutant Chronicles. Cosa che fa molto bene!

 

E questo è tutto 😉

 

Beh…

In realtà c’è ancora qualcosa da dire a proposito di quella partita… Ma non corriamo troppo. Diamo tempo al tempo, e soprattutto diamo il tempo alla famiglia Konvell di finire i suoi affari. … Ecco… “Finire” è una parola grossa. Diciamo portare a termine quello che ha in corso adesso. Che è qualcosa di grande. MOLTO grande. 😉

 

A presto!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...