World of Warcraft GDR: Gara degli inventori (armature da battaglia)

 

Step-O-Matic 3000+

Armatura da battaglia gnomica

Armatura da battaglia di taglia media di struttura compatta, relativamente leggera nel peso e caratterizzata da una lunga autonomia e un’ottima mobilità.

Gnomo InventoreL’armatura ha il braccio sinistro terminante con un lanciareti-a-razzo, quello destro con una mano prensile di ottima fattura, abbastanza grande da essere usata come arma (sia di mera massa come schianto che afferrando e strappando grazie alla “presa”). Gli arti di movimento sono agili ma ben piazzati e con una base mobile-adattabile, per aiutare l’intera struttura a restare meglio in equilibrio durante manovre rapide o difficili. La capacità di carico è estremamente ridotta, al punto che lo gnomo pilota probabilmente dovrà lasciare la sua sacca degli oggetti a casa (e nel caso sia un po’ sovrappeso, mettersi a dieta!). La difficoltà nel manovrare questa armatura è superiore alla media, ma non eccessiva per un inventore esperto. La punta di diamante di questa corazza resta la lunghissima autonomia (quasi tre volte un’armatura da battaglia tradizionale) e il controllo della velocità e della manovrabilità (pressoché perfetto). La corazzatura è piuttosto leggera, ma avendo fatto della mobilità il punto di forza di questa armatura il difetto non dovrebbe sentirsi più di tanto, se usata correttamente quantomeno.

 

Saw-Punch-Kill

Armatura da battaglia goblin

Armatura da battaglia di taglia media di peso considerevole e struttura imponente, dove molto spazio è stato dedicato a serbatoi addizionali di flogisto, munizioni e vano-carico.

Goblin InventoreCorazza riadattata da un robot taglialegna, essa mantiene la sega circolare e il braccio prensile, entrambi locati al posto degli avambracci. Il tipico vano-carico atto al trasporto della legna è stato invece riadattato ad essere in parte un serbatoio addizionale di flogisto e in parte un deposito di esplosivi che possono essere sparati da un cannone posto esattamente al centro del petto della “struttura”. Il regime base della caldaia è grossomodo il doppio di quello della versione standard di questa corazza, questo da una parte rende molto più “potente” ogni movimento della stessa, dall’altra aumenta non poco il rischio di malfunzionamento, incendi o … insomma, il serbatoio attaccato agli esplosivi secondo me non è stata un’idea geniale. Detto questo, se il malaugurato colpo di grazia arrivasse a contatto troppo ravvicinato… Della serie “se devo morire, perché non porto con me tutti quelli entro diverse decine di metri dalla mia caldaia arricchita ad esplosivi?”. Un tipico prodotto da ingegneria goblin, insomma. Letale per qualunque nemico, e spesso anche per chi lo usa.

 

Prossimamente

SCONTRO tra le due armature e i rispettivi inventori.

 

Sarà “simulato”, ovviamente.

Forse.

 

Nel dubbio, comprate i popcorn.

 

 

Nota dell’autore: il primo scontro tra ingegneria goblin e gnomica su queste pagine risale a ben prima dell’uscita della nota espansione di Hearthstone: Goblins Vs Gnomes, e nelle nostre partite da innumerevole tempo prima. Siamo nerdacci d’annata noi, di cui molti appassionati fan Blizzard nel midollo. 😉

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...