Adora l’Imperatore Immortale,
Perchè Egli è Nostro Protettore.
Ammira l’Imperatore Immortale,
Per il Suo Sacrificio all’Umanità.
Esalta l’Imperatore Immortale,
Per la Sua Rigida Guida.
Riverisci l’Imperatore Immortale,
Per la Sua Eterna Guardia.
Venera l’Imperatore Immortale,
Per la Sua Sacra Saggezza.
Onora l’Imperatore Immortale,
Per la Sua Infinita Forza.
Glorifica l’Imperatore Immortale,
Per il Suo Onnisapiente Sguardo.
Prega l’Imperatore Immortale,
Per il Suo Perpetuo Governo.
Saluta l’Imperatore Immortale,
Perchè Egli è Nostro Signore e Maestro.
Ama l’Imperatore Immortale,
Perchè senza di Lui noi siamo il nulla. 

 

[…]

 

God-Emperor

 

[…]

 

Venerdì, e la notte.

Sabato, e la notte.

Domenica, e la notte.

Lunedì, e la notte.

L’inopportuno domanda, lo stolto domanda due volte, ma non esiste dubbio dinnanzi a tutto questo, al poderoso e potente crescere che è tutto quello che si è rivelato, mostrato, che ho e che abbiamo capito, visto, compreso.

 

Giornate strane, in cui veli sono stati squarciati, universi e mondi aperti e chiusi. Anche se siamo un po’ scombussolati, e ancora non tutto è chiaro, sappiamo che “In guerra la vittoria è costituita da una parte di pianificazione e nove parti di fede.”

E noi abbiamo fede.

 

[…]

 

Le terre dell’Impero sono divise in 10 province, i cui Conti Elettori costituiscono parte dei quindici membri del Consiglio Imperiale, di cui fanno parte anche il Grande Teogonista, i due Arcielettori di Sigmar, il Sommo Sacerdote di Ulric e l’Anziano della Contea.

 

[…]

 

NO, non QUELLA Contea!! E basta con ‘sti cazzo di crossover!!

 

[…]

 

E ricordiamo il dolore, signori. Il dolore. Dolore, dolore, dolore. Azzarderei anche la sfortuna, ma non vorrei auto-citarmi troppo, sarebbe offensivo. Anche se la tentazione è forte. In fondo, potrebbe la seconda puntina di sale, sparsa sulla ferita aperta, rendere questo nostro incontro memorabile? Si, forse si.

Ma se invece alla fine vi abituaste?

Sarebbe un peccato, no?

Non esageriamo allora.

Meglio lasciare che siate voi a fare tutto il lavoro.

 

[…]

 

Ricordo il dolore. Non quello fisico, come quello del mio tatuaggio. Quello interiore, quello che non va via con pomate, bende o incantesimi. Quello che ti assale come il gelo, quel freddo che nonostante tutto il fuoco che potessi utilizzare non ha avuto modo di cedere fino a grossomodo un anno e mezzo fa. Ero chiuso in un luogo che non riesco a descrivere, proprio perché non ne riuscivo a scorgere i contorni nonostante esso fosse il mondo che era intorno a me.

Sono stato solo a lungo, davvero molto a lungo.

Adesso sono solo, ma sono libero.

Libero.

Insieme a Nello, ovviamente.

 

[…]

 

Ehi, e la mia campagna dove sta??? Voglio una campagna, voglio esserci, voglio giocare!! Cosa me ne faccio di un fighissimo livello 16 se poi non posso giocare???? Già ti ho passato di non avermi fatto epico ma pazienza, sei un Master Pippa che si lascia convincere ma parecchio permaloso (porca miseria quanto sei permaloso!!) quindi pace, me ne sto del 16.

Però eddai, e fammela una partita su Azeroth, se no mi ammuffisce la scheda!!!

 

[…]

 

E fagli ‘stacazzo di partita, però BASTA CROSSOVER!

 

[…]

 

Signori se si parla di World of Warcraft Crossover io quasi quasi riproporrei la combo con Starcraft. E non lo dico assolutamente pensando che un certo Paladino dalla Luce Sacra (che non ha ancora raggiunto) sarebbe felicissimo di vedere un’elfa della notte in tenuta da paladino.

 

[…]

 

ERESIA! Quella sottospecie di eldar dalla pelle blu in tutina NON COMPETE con la GNOCCAGGINE della guardia imperiale! Human Female Character è l’unica scelta ZOMPABILE, e poi L’IMPERATORE non vuole che tu ti faccia gli Xeno!!! Sarò anche un arrapato cronico, sarò il sergente non-più-furbo di tutto il Segmentum Solar, ma PER LA GALASSIA sono un FEDELE suddito dell’IMPERATORE, IO!

 

[…]

 

Nostra meravigliosa compagna, ti abbiamo mai reso grazie per la dolcissima e delicata musica con cui allieti il tempo che intercede tra gli eventi successivi della nostra condivisa e sempre maggiore realtà? Sappiamo che intendi quanto tu per noi sia speciale. Canta, bellissima creatura. Canta per noi.

 

[…]

 

E BASTA CASINO, c’è gente che cerca di dormire!

 

[…]

 

Non dite assurdità al gelsomino, profumellini. Tutto quello che è amore è gioia e bellezza e profumo e coccole e sapone e pulizia e dolcezza e saponette. Soprattutto saponette. Tante, tantissime saponette. E poi facciamo quei “giochi di ruolo” che vi piacciono tanto… A me piace tantissimo quando vi travestite da sporco. Succidi succidi. E io faccio il sapone che viene piano piano… Che viene da voi, su di voi, solo per voi…

 

[…]

 

Ma dov’è Kheratus quando serve? TIRATE UNA SAPONETTA DA QUALCHE PARTE, con un po’ di fortuna quel depravato la inseguirà e ci lascerà in pace. NO NON TOCCARLA, mettiti i guanti!! Si, è sapone, ma non sai dove è stata. Cioè, scusa, riformulo: NON VUOI SAPERE dove sia stata. Oddio, che schifo. Solo l’idea mi da il voltastomaco.

 

[…]

 

Quando da lungi il corno suona a caccia,
e la brigata muove lieta in traccia
della preda che già stanata fugge,
mentre che il sangue giovanile rugge
e ribollendo nelle vene scorre,
chi allor si giace e rapido non corre
a goder delle gioie del creato,
e rimane quel masso inanimato?

 

[…]

 

Voi non avete idea di quello che dite. Samael è l’unico Imperatore, e noi siamo espressione della sua volontà. Il nostro Imperatore lo possiamo vedere, toccare, sentire. Il vostro “IMPERATORE” dove sta? Chiuso in una tomba, se va bene ucciso diecimila anni fa da coloro che avrebbero potuto salvarlo e chiuso in una bara d’oro massiccio, tutto per il più puro potere. Che universo senza senso. Siete patetici.

 

[…]

 

ESISTE SOLO L’IMPERATORE, NOSTRO SCUDO E PROTEZIONE

 

[…]

 

“Ma porca puttana!! Chi è l’idiota che ha lasciato uscire i miliziani della campagna-mai-conclusa dell’Impero dell’Angelo Caduto?”

“Ehm… credo di essere stato io… scusate…”

“Eh mai sei COGLIONE forte!! Adesso vai tu a spiegare per l’ennesima volta la teoria di coesistenza pan-dimensionale ai membri dell’Ecclesiarchia Imperiale! E di corsa anche!!!!”

“… ma io… veramente-”

“Cosa ci fai ancora qui? DI CORSA, andare, muoversi, veloce veloce!”

“?? Ma.. Adesso? Da solo??? Datemi almeno una scorta!!!”

Una scorta contro l’Ecclesiarchia? Ma sei impazzito?? Vuoi farci arrivare addosso l’inquisizione??? Vai da solo e disarmato, e spera che ti ascoltino.”

“Ma… ma… Ma quelli sono cattivi! Predicano di violenza e-”

“NON ME NE FREGA UN CAZZO. Se sopravvivi la prossima volta starai più attento e non farai incazzare come una bestia l’intera chiesa del Dio-Imperatore dell’Umanità!”

 

[…]

 

 

[…]

 

Respiro.

Calma, tranquillità, silenzio.

Respiro.

Diminuisci il battito, controlla i muscoli.

Respiro.

Calma.

 

[…]

 

Adesso respiro, e vedo.

Adesso possiamo ripartire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...