Dark Heresy / GURPS: La Forza dell’Imperatore

Imperial Guard - Inspecting_the_troops

L’Imperatore è la nostra luce, un barlume di speranza per l’umanità nella cupa galassia. Così noi lo serviamo, così noi lo adoriamo, così noi lo preghiamo, e i Suoi sforzi sono soltanto per noi; e nell’oscurità, quando le tenebre si fanno minacciose, l’Imperatore è con noi, con il Suo spirito e il Suo Operato.

Non un passo indietro, Compagni Soldati!

Gli uomini uniti nel servire la volontà dell’Imperatore sono benedetti sotto il Suo sguardo e vivranno per sempre nel Suo ricordo!

Non un passo indietro, Compagni Soldati!

Siate determinati, siate coraggiosi, umili soltanto di fronte al vostro signore, e avanzate con Valore! Il coraggio massimo è sacrificarsi sull’altare della Guerra!

Compagni Soldati, non un passo indietro!

 

[…]

 

Imperatore,
mio Imperatore,
sono qui a pregarla con tutta la Forza che sono riuscito a portare con me.

Non scendo sulle ginocchia per debolezza,
né scendo per crollare senza poi potermi rialzare,
bensì mi abbasso al Suo cospetto per manifesta inferiorità.
Non esiste vivente in grado di reggere il Suo sguardo,
e per questo abbasso i miei occhi:
sarebbe futile nonché offensivo pensare di fare il contrario.

Imperatore,
mio Imperatore,
è qui sulla pietra nera a contatto con le mie nude ginocchia
che un uomo come sono io
riesce a percepire il Suo potere.
Non esiste sensazione simile per i viventi di questo mondo,
e per questo tremo al Suo cospetto:
sarebbe stupido nonché inutile trattenere l’energia che percepisco.

Imperatore,
mio Imperatore,
la Sua opera è sempre stata volta ai Suoi leali sudditi,
e come tale io qui, in ginocchio e a sguardo basso, mi presento.

Io sono Suo.

La mia volontà sia la Sua Volontà,
da adesso fino a quando sarà fatto il Suo Volere attraverso me.

Io sono Suo.

 

Sigillo di Samael
Sigillo dell’Imperatore Samael

Sempre lodato sia il magnifico Imperatore Samael,

Gloria e Vita Eterna alla Sua magnifica Opera.

 

[…]

 

L’Odio è il più grande dono dell’Imperatore all’Umanità.

 

[…]

 

“No eh, no, no, no, NO, NO, NO E NO! Mi sono SFRACASSATO I COGLIONI di voi DEFICIENTI che continuate a portarci tutti sull’orlo del baratro facendo avvicinare L’Imperatore Samael e i suoi seguaci al Dio Imperatore dell’Umanità e i suoi sudditi e fedeli!“

“Non sono stato io!”

“Nemmeno io!”

“Giuro che non sono stato io!”

“Io…”

“…”

“…”

“…”

“… Tu… ?”

“Ecco…”

“… Non ho parole per definire la tua stupidità. Questa è veramente della serie “nessuno impara mai che non bisogna far incazzare come una bestia l’intera chiesa del Dio-Imperatore dell’Umanità!”. Detto ciò, il fatto che questa volta non si sia arrivati ad un punto critico come è stato il nostro precedente intervento NON CI ESULA dal dedicare la MASSIMA attenzione in situazioni di questo genere!”

“Avete ragione, ma applicare tutte le conseguenze della coesistenza pan-dimensionale in un universo limitato solo inferiormente senza far collassare-”

“Nessuna scusa né giustificazione. Al lavoro, e DI CORSA, o a breve sarà il tuo turno di andare a parlare con l’Ecclesiarchia del Dio-Imperatore.”

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...