Il “Kraal” di Kraal – Mondi di Origine ( I )

L’Imperium è vasto, e in questa sua vastità si trovano un’altrettanta vastità di individui, provenienti dai mondi più disparati.
Il “Kraal” di Kraal ritorna brevemente per presentarvi la prima parte dei Mondi di Origine!

kraal3

~ MONDI DI ORIGINE ~

La nascita di un Uomo, e di conseguenza la condizione della sua vita, è totalmente in balia dei capricci del Fato, e a nessuno di noi sarà mai dato scegliere altrimenti.

Sono invece le azioni di un Uomo, così come la forza della sua Fede, a dipendere unicamente da egli stesso, e sono esse, e non il retaggio dovuto alla nostra nascita, ciò che verrà giudicato e messo alla prova dall’Imperatore, e purtroppo anche dal nemico, che sia interno, alieno o ultraterreno.

Vi è dopotutto un’enorme differenza fra Eresia e Tradimento.

Ed è proprio per questo motivo che un Accolito dell’Inquisizione avrà si capacità diverse a seconda del suo luogo di nascita, ma esso non sarà determinante per la sua entrata nell’Ordo che lo ha scelto quanto lo sono le sue azioni e la sua Fede.

Detto questo, non si può purtroppo descrivere pianeta per pianeta, altrimenti non vi basterebbe un’intera vita per ricordarvi tutto, e sono quindi costretto a semplificare un po’ e racchiudere i pianeti dell’Imperium in 4 grandi gruppi.
Ecco a voi i primi due! >:D

  •  MONDI FERALI
mondo di origine - feraleMondi Morti, dove una guerra atomica ha cancellato ogni traccia di civiltà, ormai ridotta a combattere per le poche risorse rimaste, Mondi Inospitali, dove un clima troppo estremo ha impedito alla società di progredire e espandersi oltre piccoli insediamenti isolati, o ancora Mondi Assassini, dove ogni cosa viva è in grado di sbudellarti, sventrarti, ingoiarti, scioglierti, per poi nutrirsi di te, questa è la vita di un Ferale.

Posti veramente tremendi, in cui anche solo sopravvivere può rivelarsi un impresa, vuoi perchè il clima non potrebbe in teoria ospitare la vita, o perchè la suddetta vita del pianeta cerca di ucciderti in ogni modo immaginabile, non possono che generare individui altrettanto tremendi.

Tuttavia, nel momento del bisogno, nella più spaventosa e angosciante delle battaglie, sono proprio questi tremendi individui che speri di avere al tuo fianco, perché il loro fisico è possente, e il loro stile di combattimento coraggioso e violento, entrambi consolidati da anni e anni di dura lotta alla sopravvivenza.

Succede invece esattamente il contrario quando si presenta un’occasione formale: dopotutto quel soldato potrà anche aver caricato alla baionetta le linee nemiche ed essere sopravvissuto per raccontarlo, ma vederlo mangiare con le mani e ruttare in faccia al tuo superiore ti farà cambiare velocemente idea sulla sua promozione.

Infine, il loro passato primitivo porta con se superstizione e disinteresse per il funzionamento della tecnologia, che se non controllate possono portare a pessime conseguenze.

  • MONDI FORMICAIO
mondo di origine - formicaioMondi Alveare che coprono interi pianeti, la superficie ormai devestata da millenni di inquinamento, densità di popolazione allarmante e ben oltre la reale capacità del pianeta, Mondi Forgia con fabbriche in continuo e perenne funzionamento per il bene dell’Imperium, ecco cosa aspetta un Hiver.

Senza considerare la decadente nobiltà situata alla cima delle Città Alveare, neanche l’1% dell’intera popolazione del pianeta, gli abitanti di questi mondi non vedranno mai la luce del sole, costretti a lavorare sempre nello stesso luogo, con lo stesso compito, in condizioni tutt’altro che salutari, e sostituiti dai propri figlio una volta sopraggiunta la morte.

E questi sono i fortunati, perché è nei luoghi più bassi, dove le fabbriche scaricano i loro rifiuti tossici e la criminalità organizzata regna sovrana, che abita la maggior parte della popolazione, quasi abbandonata a se stessa e spesso utilizzata come “cuscinetto” contro le orrendi creature che abitano i livelli ormai dimenticati di queste enormi conglomerati urbani.

Un Hiver impara che per sopravvivere deve essere astuto e rapido, perchè l’inquinamento sottrarrà lentamente la salute e la resistenza al suo già provato fisico.
Sempre attento e in costante allerta, è a suo agio fra le folle, troppo abituato ad esse perchè rappresentino veramente un ostacolo ed anzi in grado di trasformarle in un’arma per nascondersi ai propri inseguitori (o prede), e con la tecnologia, essendo fin dalla nascita circondato da grandi macchine e lamiere di metallo.

Questo vantaggio si rivela però una lama a doppio taglio quando egli si ritrova all’aperto, incapace di concepire un mondo senza un soffitto visibile e un dispensatore di cibo a portata di mano.

https://gdrtales.files.wordpress.com/2011/05/imperium.jpg?w=202&h=104E per oggi il nostro bellissimo appuntamento speciale è finito!
Ricordate che vi aspetto in questi giorni per la seconda parte, gentaglia!

Un caloroso saluto (perchè fa veramente TROPPO CALDO, provenendo da un Mondo Ferale Ghiacciato non ci sono abituato! 😥 ) a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...