Warcraft GDR Lore: Isola di Teldrassil

Isola di Teldrassil

 

Capitale: Darnassus

Popolazione: Principalmente Elfi della Notte, vari insediamenti di Furbolg e presenza attiva di Driadi. In numero esiguo, Umani

Guide Spirituali: Alta Sacerdotessa Tyrande Whisperwind, Arcidruido Fandral Staghelm

Insediamenti Principali: Dolanaar, Aldrassil, Villaggio di Rut’theran

Risorse: Cacciagione, erbe naturali, legname (raccolto senza danneggiare la natura)

Affiliazione: Alleanza

wpid-teldrassil-map.jpg.jpeg

Teldrassil è una prospera e rigogliosa isola situata a Nord-Ovest del continente di Kalimdor. Nuova patria del saggio e longevo popolo degli Elfi della Notte, deve il suo nome alla presenza nel suo centro dell’omonimo Albero del Mondo, cresciuto dai druidi e dagli Antichi nel tentativo, purtroppo non andato a buon fine, di restaurare l’immortalità perduta a causa della distruzione del precedente Albero del Mondo, Nordrassil.
La discreta difficoltà di traversata del mare e la presenza dell’Alta Sacerdotessa Tyrande a Darnassus rendono virtualmente inespugnabile l’isola e saldo il dominio dell’Alleanza su di essa.

wpid-teldrassil-island.jpg.jpegIl gigantesco splendore di Teldrassil è in grado di meravigliare il più veterano degli esploratori, e la  vista mozzafiato non è che solo una parte della maestosità dell’isola. Ricoperta da immense e lussureggianti foreste, il territorio della suddetta è in realtà frutto della repentina crescita dell’Albero del Mondo, il quale grazie alla sua mole ha fatto riemergere una discreta quantità di terra intorno alle sue enormi radici.

Come fin dagli esordi di Azeroth, la benedizione di Elune concede alle terre degli Elfi della Notte di essere completamente immerse nella Notte Eterna, la cui luce lunare rafforza le piante e rasserena gli animali.
Tuttavia la Dea, così come il suo popolo, pone grande importanza nella caccia, e di conseguenza la maggior tranquillità della fauna rispetto ad altre regioni di Azeroth non significa che tigri bianche e pantere non siano in grado di trasformare un inesperto cacciatore in preda.

wpid-darnassus.jpgPurtroppo, nonostante l’isola di Teldrassil abbia molto da offire dal punto di vista di beni di prima necessità, commerciare a Darnassus è raramente un’attività redditizia per i mercanti dell’Alleanza, a causa dell’estrema riservatezza degli abitanti e della sfiducia degli stessi verso le razze più “giovani”, che troppo spesso si sono dimostrate incapaci di rispettare la natura nella loro cieca ricerca del profitto.
Questo comunque non toglie che vi siano felici eccezioni, dove singoli individui, più che intere società, si dimostrano degni della piena fiducia degli Elfi della Notte, ricevendo in cambio un’ospitalità e un’onestà senza pari.
Tuttavia anche questo rifugio di pace e tranquillità ha i suoi problemi.
wpid-satyr.jpgE’ stato recentemente scoperto che una misteriosa fonte di corruzione dilaga per le pacifiche terre di Teldrassil, e molte sono state le sue vittime prima che le Sentinelle si rendessero conto della gravità della situazione. Sono infatti numerosi i Fulborg e le Driadi caduti preda di questa misteriosa malvagità, mente e corpo deviati e distorti dalla corruzione.
E come se non bastasse, persino un nutrito numero di Elfi della Notte, chi volontariamente e chi tramite l’inganno, è stato condotto alla malvagità, irrimediabilmente trasformati in crudeli Satiri il cui unico scopo sembra essere corrompere ciò che può essere corrotto, e distruggere ciò che non può esserlo.
Purtroppo l’assenza dell’Arcidruido Malfurion Stormrage, scomparso dopo l’importantissimo ruolo avuto nella grande battaglia rivelatasi decisiva nel respingere l’invasione della Legione Infuocata, non è mai pesata tanto quanto ora, e gli Elfi della Notte, così come tutte le creature che abitano l’Isola di Teldrassil, dovranno superare questa nuova minaccia, o rischiare, in un orrendo scherzo del destino, di perdere la loro ritrovata casa nello stesso identico modo in cui perdettero la precedente.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...