Sine Requie: un pezzo di carta

Un maledetto pezzo di carta.
È solo colpa di questo misero, stupido e maledettissimo pezzo di carta.

[…]

sine-requie-sanctum-imperiumNel Sanctum Imperium è assolutamente vietato possedere o utilizzare armi.
Certo, è facile improvvisare un randello da un bastone nodoso, ma ragazzi, capiamoci: pensate di essere in grado di fermare un Morto a bastonate?

Si?
SI?????
Porca puttana e miseria ladra, pensavo che gli idioti come voi si fossero esinti da un pezzo, la grazia del cazzo del Papa vi ha fatto restare in bambagia fino a questo punto?? Come STAMINCHIA avete fatto a restare vivi????
Contro I Morti servono le armi, le armi, le ARMI!
Un Morto, cazzo, è MORTO!! Non sente dolore, non prova fatica, non respira, non si fermerà mai! COSA CAZZO PENSI DI FARGLI PRENDENDOLO A BASTONATE???

[…]

Le persone autorizzate ad usare le armi sono Templari, Crociati, Inquisitori e seguaci, Excubitor, e infine… I Cacciatori di Morti.

[…]

Oh, meno male che qualcuno ha ancora una PARVENZA di materia cerebrale da queste parti.
Si, esatto.
Una bastonata ben assestata ad un vivo fa male, molto molto male. Ma un Morto non se ne accorge neanche. Non posso stancarlo, non posso indolenzirlo, non posso risolvere la questione con un nodoso bastone del cazzo.
Devo bruciarlo o farlo a pezzi. Posso magari trovare qualche altro metodo, ma state sicuri: bruciato e affettato non darà più fastidio.
ECCOCI quindi al punto dolente.
Non si brucia un Morto con un bastone, e non si fa a pezzi un Morto con un bastone. Servono le armi. Cazzosissime affilatissime e sparosissime armi. Tante, tante, tante armi. Ed è un punto più difficile di quanto si possa pensare, sapete?

[…]

Detenere legalmente armi è possibile solo per gli individui cui sopra, per gli altri cittadini il possesso e utilizzo non è consentito. La cosa più facile per avere delle armi, in questo contesto, è diventare un cacciatore di morti. Ma non è una carriera che si intraprende alla leggera…

[…]

Quindi, appurato che le armi SERVONO, il ragionamento che adesso segue è lineare. Bisogna procurarsi delle armi. Facile no? Con le armi possiamo difenderci dai Morti. Con le armi possiamo combattere. Con le armi possiamo fare qualsiasi cosa.

[…]

Avevo sentito le voci di quel predicatore pazzo, un giorno alla gogna per umiliazione pubblica e quello dopo nella gabbia per linguaggio indecente. Maledetto sia il giorno in cui ho deciso di aggregarmi ad un gruppo di Cacciatori di Morti…

[…]

E la domanda adesso diventa DOVE TROVARE LE ARMI? Beh, ma è semplicissimo. Basta prenderle a chi le ha già. Alla chiesa sarebbe l’ideale, ma è troppo difficile, e se fai il culo ad un Prete da queste parti ti fanno tanto tanto male. L’esercito idem, troppo cazzuti per andare a fotterli sotto il loro naso. Non parliamo neanche dei Templari, troppo avvezzi alla rogna per farsi imbambolare e fregare sul più bello.
I Cacciatori di Morti, invece, sono spesso fuori città.
SIA LODATO IL PAPA per aver deciso di tassare così tanto i possedimenti tipici dei Cacciatori di Morti.

[…]

… per scoprire che la burocrazia rischia di colarti a picco più velocemente dei Morti. Perché se non lavori abbastanza bene, non ti pagano. E se non ti pagano non puoi pagare le tasse per l’ingresso in città. E quindi resti fuori. Da solo. 

[…]

Ed infatti eccoci qui.
Un bel gruppo di Cacciatori di Morti colti alla sprovvista al di fuori della città in cui non hanno potuto permettersi l’ingresso. Cinque cacciatori, e nessuno di voi ha realizzato che sarebbe stato molto meglio cedere parte delle armi e entrare, piuttosto che stare ad aspettare qui fuori?
Meglio così, beninteso.
Voi siete cinque, e noi siamo cinque.
Quel bellissimo pezzo di carta da questo momento diventa nostro, e non preoccupatevi. Noi avremo gli scudi con cui pagare l’ingresso. In fondo, stiamo per liberarli da cinque pericolosi morti che li stanno attaccando nel cuore della notte…

Come?
Non c’è nessun Morto?
Mio stupido e sfortunato amico… Non ci sono ancora, vorrai dire.

[…]

[…]

Sine Requie

Annunci

2 thoughts on “Sine Requie: un pezzo di carta

  1. Se pensate che in Sine Requie i Morti siano l’unico avversario da cui guardarsi, sarete i primi a morire quando la situazione si farà disperata.

    Perchè l’ultimo colpo di una pistola è spesso molto piu utile nella gamba di un vivo che nella testa di un morto.
    – Anonimo sopravvissuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...