Un’altra mano, un altro destino.

Quando ti vidi Gian, rimasi stupefatto.

*ZAC*

Arrancavi verso di noi, trascinando la gamba ferita, le mani giunte in segno di preghiera.

*ZAC*

Nessuno del paese credeva ti avremmo più rivisto, quantomeno non dopo la strage di quella mattina.

~~~

https://gdrtales.files.wordpress.com/2016/05/tarocchi-sine-requie-15-il-diavolo.jpg?w=200&h=367

Se dovessi scegliere la cosa che detesto di più al mondo, sarebbe sicuramente questo snervante silenzio.

Succede sempre così.
SEMPRE.

Uno è li, sdraiato vicino al torrente, che si sta godendo il sole del primo mattino in santa pace, e poi sorpresa!
Con la coda dell’occhio avvista un gruppo di Morti.

Per fortuna è una delle volte in cui non c’è nessuno di quelli posseduti BELLI FORTE, che quando Satana li prende decide di mettergli un bel po’ di pepe in culo, e quindi si può agire con calma.

Così svegli la gente che sta ancora sonnecchiando, si prepara il solito piano dell’aspettare che siano abbastanza vicini per mirare bene e conservare le munizioni, e ovviamente si mandano avanti i nuovi arrivati in modo che… si facciano le ossa nel farli a pezzi dopo, chiaramente.

Ed eccolo che arriva.
Il fottuto SILENZIO.

Tutti sono pronti, i nervi a fior di pelle, ma non vola una mosca.
Tutti troppo consci del fatto che, dal Cacciatore di Morti neofita al veterano, ognuno di noi potrebbe comunque rimetterci le penne.

OHHH FINALMENTE, quelli che camminano se la prendono sempre comoda!
Finalmente partirà il primo colpo e romperemo questo maledetto silenzio.

*BAM*

CHE CAZZO DI MERDA, DUE DI LORO ADESSO CORRONO??
MA PRIMA CAMMINAVANO ORA CORRONO?!
NON VALE!!
SONO SOLO MORTI DEL CAZZO NON PENSANO NON VALE, IL PAPA NON-

MA COSA SONO, SCEMO??? PENSA A COSE UTILI, NON A QUESTE CAGATE!!!

Senti un po’ Marco, amico mio, mi sei davanti no?
Il tuo compito, in quanto nuovo arrivato, è PROTEGGERE chi sta dietro no?

https://gdrtales.files.wordpress.com/2016/05/tarocchi-sine-requie-1-il-bagatto.jpg?w=200&h=367

 *BAM*

“UUUAAAARRRGHHH! Gian, BASTARDO, che cazzo fai?!? La mia gamba, LA MIA GAMBA!!”

Quindi vedi di fare IL TUO CAZZO DI LAVORO E MUORI PER ME, STRONZO!

E ora, Morti del cazzo, saltategli addosso e fatemi prendere con calma la mir-

 *BAM*


Eh?
Non sto in piedi… la gamba…
Mi avete… sparato alla gamba???
CIOE’, VOI STRONZI AVETE SPARATO A ME???!!

“Nulla di personale, Gian. Se sono due a correre, servono due persone a terra.”

NO.

NON guardarmi così.
Io non sto piangendo.
IO NON STO PIANGENDO!!

VI AMMAZZO TUTTI. STRONZI!STRONZI!STRONZI! MI ALZO E SIETE MORTI!
MI ALZO E-

…EHHHH?????????????

I Morti, i due che corrono, mi hanno ignorato e mi hanno superato…

NON STO CAPENDO, MA CAZZO, SI!!!
VISTO, BASTARDI?? OHH QUANTO GODO!!

URLATE! MORITE! ECCO COSA VI MERITATE PER AVER SPARATO A GIAN! HAHA!!

Aspetta, cazzo, ASPETTA.
Calmati, sei un figo assurdo, quindi calmati.


La gamba sta iniziando a fare un male del diavolo, ma sono vivo.
Non so perchè, ma SONO VIVO.

Devo andarmene da qui.

Se veniamo massacrati i Morti si gireranno su di me, se i miei compagni ce la fanno mi metteranno a tacere perchè sanno che alla prima occasione mi vendicherei.
Ma dove vado, con questa gamba?

Pensa, genio! PENSA!

https://gdrtales.files.wordpress.com/2016/05/tarocchi-sine-requie-4-limperatore.jpg?w=200&h=367

 Ma certo, IL FIUME!!!

E’ un torrente, la corrente ti può trascinare via da questo inferno!!

STRISCIA. FORZA. VAI. IGNORA LE URLA. CONTINUA!

Ma che cazz-??

Marco, cosa cazzo TI AGGRAPPI! Non vedi che DEVO SALVARMI??
Chi ti da il diritto di guardarmi così, come se ti dovessi qualcosa, EH??
Cazzi tuoi che mi eri davanti, COGLIONE!!

Non mi farò di certo fermare da te! TOH!

*THUD*

Ti è piaciuto il calcio in faccia eh???
Vai un po’ a rompere le palle a qualcun altro!

DAI. UN ULTIMO SFORZO. CI SEI. IL FIUME!

BENE. BUTTATI.

FREDDO CAZZO. STAI A GALLA. FREDDO. NON BERE. NUOTA. FREDDO.

PIETRA! ATTENT-

~~~

Cavolo, Gian, il più stronzo pezzo di merda che conosca, che arriva PREGANDO

*ZAC*

E poi, ti ricordi come eri conciato?? Io sono scoppiato a ridere, ma i miei ragazzi se la sono fatta addosso!
Beh, almeno il Parroco sarà fiero di te, ora che sei diventato un così fervido praticante!

*ZAC*

Fantastico.

Dio santo, se c’è una cosa che vorrei in questo momento, è chiederti come diavolo hai fatto, nonostante le tue condizioni, a tornare qui!

~~~

 Ugh…

La testa…

Dove cazzo… sono?

VIVO, HA!
Alla faccia vostra, stronzi…

“Nghhh…”

Niente, non riesco ad alzarmi…

MERDA LA GAMBA.
Non sento la gamba.

Oh.

No no no no no NO!

Qualcuno… chiunque, per favore…

Non posso morire così…
Mi RIFIUTO di morire così!!

…cazzo.

Dio, va bene non sono stato proprio un santo, ma ho fatto a pezzi un sacco di Morti!
Ho distrutto i servi di Satana, no?
Ammetto che non l’ho fatto per te ma perchè mi portava da mangiare, però li ho comunque distrutti!
Come minimo, mi merito almeno di farcela, no?

E si, ecco, mi pento di qualunque cosa!

Se… se sopravvivo, GIURO sul Tuo nome che inizierò a comportarmi bene, ok?
Cambierò, ok??
Ehm… non farò più del male a nessuno e… pregherò sempre nel Tuo nome!
Guarda, mi sto pentendo!! Sarò completamente diverso!

Dai su, me lo merito…

Dopo tutto quello che ho fatto, ME LO MERITO!

sine requie giustizia - 8

Ah?
Delle gambe?

Un’armatura, un templare!

Da… da quanto tempo era seduto su quella pietra questo tizio?

Ma chissene!
GRANDE DIO, SEI UN MITO!!
Vedi e provvedi, eh?!

Ah, si avvicina… ma è una ferita seria quella al polpaccio?
Ahhh! Scommetto che si è beccato anche lui un proiettile nella gamba!
Hehe, siamo uguali io e te, eh amico?

Mi gira…

Ahia…
Haha, me la sono proprio vista brutta…

Si sta togliendo l’elmo…?

WOW!
Ma chi diavolo è ‘sto qua??
E’ cosi bello, ha dei lineamenti finissimi… è una ragazza!
Viso aggraziato, capelli biondi, occhi azzurri, sguardo… glaciale…?

No comunque, è impossibile per una donna entrare nell’Ordine dei Templari, quindi è un uomo. Però cavoli amico, sei proprio uscito bene eh!
E ora salvami, angioletto!

Beh?

Ma che cazzo fa?? Sta qui a guardarmi e basta???

SEI SCEMO??? Fai qualcosa, non vedi che sto MORENDO???

[…]

“Perchè…?”

Perchè mi guardi come Marco?
Perchè mi guardi come il bambino della settimana scorsa??

Chi ti da il diritto di guardarmi così?!
Sarebbero morti comunque!!!

Che cazzo hai da guardare?!
CHE CAZZO AVETE DA GUARDARE?!

QUELLO CHE HO FATTO L’HO FATTO PER SOPRAVVIVER-

“COUGH!! cOUgH couGH…!”

[…]

“Ahhhh…”

Quanto tempo è passato?

E’ notte… la gamba… brucia cazzo…

E’… ancora li… mi guarda… gli occhi blu… che beellliii…

[…]

“Uh?”

Di nuovo…

Che male… cazzo…

ODDIO LA GAMBA. E’… nera.

“Occhi-blu” di merda, stronzo, che cazzo fa-

NON GUARDARMI.

NON VOGLIO.
Non vo…glio…

[…]

“Mamma…”

No basta, non guardarmi…

Ho… paura.

Mi guardano.
SEMPRE.

Aiuto… smettila… lo so ok?
Lo so… li ho uccisi io…

QUINDI SMETTILA!!

Ti prego… sme… smettila….

[…]

Quanto tempo… è passato…?
Non riesco a ricordare… fa male…

Ci sono… solo… gli Occhi….

Sei un… Angelo?

Non sto piangendo papà… mi è entrato qualcosa…
Non farmi male…

Fa male…

Sono…
Faccio schifo…
Ho ucciso…

Angelo, me lo merito…
Sono feccia…

Cosa? Annuisci, Angelo…?
Perchè annuisc—mpfh.

~~~

Un vero peccato che i Morti non parlino.
Cazzo, chissà quante storie interessanti avrebbero da raccontare!

Ehhh Gian, Gian… sono veramente curioso, sai?

Un coltello ben piantato e una corda tenevano bloccate le tue mani in posizione di preghiera.

Probabilmente è sempre con quel coltello che ti hanno fatto i due tagli verticali sul viso, subito sotto gli occhi, ottenendo un discreto effetto “lacrime di sangue”.
I denti ti sono stati asportati, rendendoti virtualmente innocuo. Un tocco di classe.

Infine, avevi una cazzo di borsa con 30 SCUDI PAPALI sonanti legata al fianco!
Ce li avevi già?
Te li ha messi lui?
In ogni caso faranno molto comodo, non ti abbiamo mai voluto così bene come ora, Gian!

Il tizio che ti ha conciato così si è proprio divertito eh?
E qui tra l’altro permettimi di assegnare dei punti bonus, perchè te lo deve aver fatto da vivo!
Altrimenti la vedo dura portare a termine il tutto senza correre il rischio che ti vendicassi con un bel morsetto.

Ehhh… ce n’è di gente strana a questo mondo eh, Gian?

*ZAC*

Ora però ti devo salutare eh, credo sia pronto da mangiare e guardarti aprire e chiudere quella bocca mi ha stimolato l’appetito!
Cavoli, mi sa che devo andare a farmi vedere da uno bravo… beh uno che parla con i Morti tanto sano di base non è!
HAHA!

Comunque, avremmo potuto lasciarti così, e personalmente mi sembrava giusto visto il duro lavoro di cui sei il portatore, ma il Parroco non ha voluto sentire ragioni, quindi ti ho tagliuzzato per benino.

Stavo pensando, tutta questa storia ha un che di poetico, sai?
Destinato a vagare in eterno, perennemente logorato da una fame che non hai possibilità di saziare, e tuttavia senza neanche poter morire d’inedia… un vero e proprio inferno in terra!

Beh, non che voi Morti soffriate veramente, s’intende.

 

 

(Immagini dei Tarocchi di Sine Requie anno XIII, edito da Asterion Press, © di Matteo Cortini, Leonardo Moretti e Serpentarium)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...