Sine Requie: 6 giugno 2016

 

Il 6 Giugno 1944, 74 anni fa questo stesso giorno, la realtà con cui ogni abitante sopravvissuto al Giorno del Giudizio è cambiata.

Valerio e Francesca - Sine Requie, Sanctum Imperium
Valerio e Francesca

Sine Requie, Sanctum Imperium

Ogni singolo essere umano deceduto si rialza dopo un breve tempo, affamato della carne dei vivi. Questi “Morti” si rialzano in un tempo variabile, solitamente compreso tra diversi secondi e alcuni minuti (raramente frazioni di secondo o fino ad alcune ore), e sono infallibilmente guidati verso i viventi da una capacità unica e successiva al Risveglio, il fiuto, che conduce i loro passi verso tutte le loro prede presenti in un certo raggio d’azione.

I Morti non si stancano mai, non si fermano mai, non respirano, non bevono. Cercano solo carne umana, raramente animale. I morti si decompongono diventando più facili da abbattere, ma molto lentamente. Un pasto consente loro di bloccare la putrefazione (non di riportarla indietro però) per un periodo di tempo che dipende dal tipo di morto.

Già, perché ne esistono di diversi tipi.

Un simplex (uno dei più comuni) si conserva decentemente con un pasto all’anno, e impiega molto tempo a decomporsi del tutto. Un Inscius (molto più raro) deve invece nutrirsi più di una volta al mese. Le condizioni ambientali, ovviamente, alterano questo tempo. Tutti i morti non invecchiano, e sono immuni a quelle quisquilie tipo veleni, tossine, malattie, caldo o freddo.

L’unico modo per fermare un morto è farlo completamente a pezzi, bruciarlo o distruggerlo nell’acido. La mutilazione degli arti (o della testa) non ferma assolutamente il Morto, lo rende solo meno pericoloso. Ma meno pericoloso non significa inoffensivo, come ogni abitante di questo mondo può confermare.

 

 

Qualcuno definisce Sine Requie un’ucronia, qualcuno un gioco di ruolo, altri un serial killer, altri ancora lo definiscono un ottimo prodotto commerciale ma mostrano palesi segni di tortura e minacce.

Beh, sicuramente Sine Requie è un gioco di ruolo che vi consiglio di provare.

Proprio oggi. In questa giornata.

 

 

Coraggio, tanto lo so che non vedete l’ora di giocare la vostra infrasettimanale, e allora vediamo di sfruttare le combinazioni come si deve e di iniziare questa settimana nella maniera più feroce possibile.

Fatelo.

Che sopravviviate o meno (decisamente più probabile la seconda), ne sarà valsa la pena.

 

Lherian

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...